Serie A: la Juventus batte il Chievo 2-1, decisivo su punizione Pjanic

Buona partita dei bianconeri anche se sprecano tanto in avanti e, come spesso è capitato nelle ultime partite, rischiano la beffa nel finale. Infortunato Barzagli

0
351

Continua la marcia della Juventus in testa alla classifica della serie A 2016/2017. Nel dodicesimo turno ha battuto il Chievo per 2-1 rischiando forse più del dovuto, tante le occasioni non concretizzate a causa della scarsa vena degli attaccanti e di Sturaro, con quest’ultimo diverse volte solo davanti al portiere.

Fin dall’inizio della partita, è la Juventus a comandare il gioco e fare la partita, ma nel primo tempo sono poche le occasioni da gol, mentre quasi zero quelle della squadra di casa. Da segnalare il grave infortunio di Barzagli avvenuto al secondo minuto di gioco, il giocatore è uscito in barella.

Tutti i gol sono stati siglati nella ripresa: è stato Mandzukic a sbloccare la partita grazie ad un’invenzione geniale di Cuadrado. Tuttavia il vantaggio dura poco: Liechstainer atterra Pellissier, l’arbitro fischia rigore, lo stesso giocatore trasforma dal dischetto. Quando tutto sembra compromesso per la Juventus, ecco la pennellata vincente di Pjanic, autore del primo gol su punizione.