Lasciano in auto il cane perchè non gradito in casa degli amici.

0
355

Lido di Camaiore, 3 dicembre 2016

Una coppia di Prato è stata denunciata dalla polizia di Viareggio per maltrattamento di animali, commesso ai danni di un povero cane barboncino di loro proprietà abbandonato all’interno dell’auto per un’intera serata.

E’ stato solo grazie alla segnalazione di un cittadino, il quale preoccupatosi del continuo abbaiare del cane ed attirato dal fatto che lo stesso abbaiare stava diventando sempre più debole col trascorrere delle ore, che gli agenti di polizia di Viareggio sono intervenuti intorno alla mezzanotte in un vicolo di Lido di Camaiore, dove hanno verificato la presenza di un cane barboncino chiuso in un’auto parcheggiata lungo la strada.

Gli agenti della polizia si sono immediatamente attivati nella ricerca dei proprietari dell’animale, il quale era cieco e in evidente difficolta respiratoria per il continuo abbaiare e per la mancanza di aria nell’abitacolo della vettura. I padroni sono poi sopraggiunti da un’abitazione vicina sita in una via limitrofa, abitazione di amici che non gradivano la presenza dell’animale e dove i proprietari del povero animale si trovavano dalle ore 19.00.

Di fronte alle condizioni del cane, la coppia, in evidente imbarazzo, ha provato a giustificarsi dicendo che il cagnolino era da tempo malato di diabete e ormai cieco, gli stessi per cercare di sviare l’attenzione da se stessi hanno anche cercato, senza nessuna vergogna, di rimproverare il cittadino che ha richiesto l’intervento della polizia.

L’evidenza del torto era tale, (l’animale era stato lasciato in auto senza cibo né acqua e nemmeno sufficiente aria), che i poliziotti hanno prontamente denunciato i proprietari per il reato di maltrattamento di animali.