Giocare con lui anche quando siamo via

0
520

Ogni anno aumenta sempre di più l’interesse dei padroni di cani verso quegli esercizi e giochi mentali per interagire e stimolare l’attività fisica del proprio animale domestico, infatti sono sempre di più anche i gadget tecnologici che si possono trovare sul mercato per monitorare, controllare e premiare il loro amico.

Per iniziare ovviamente non c’è nulla di meglio della vecchia pallina da tennis per i nostri cani, ma quando siamo fuori per lavoro e loro sono a casa tutto il giorno soli, come possono trascorrere il tempo e tenersi occupati per non ritrovarsi con un cane annoiato o stressato?

Tra i giochi di intelligenza e reattività ce ne sono alcuni che sono a metà strada tra la tecnologia e il manuale, per esempio il Kong.

Questo gioco, ormai stilizzatissimo anche dagli addestratori, è della famiglia dei giochi “manuali” ed ha lo scopo di attivare l’attività di comprensione del cane per il meccanismo di ricerca, ovvero, il Kong deve essere riempito con i croccantini/premi per il cane e, una volta che avrà capito il meccanismo, il nostro amico passerà il suo tempo a cercar di far uscire il cibo per poterlo mangiare;

Un altro gioco, questa volta più meccanico ma abbastanza basilare è sicuramente il lanciapalline automatico, ovvero uno spara palline che funziona come quello per gli allenamenti di tennis ma ovviamente più piccolo, che va benissimo  per i cani più insistenti ed iperattivi, sicuramente il vostro amico passerà ore a giocare e tornerete a casa trovando un animale stanco ma felice.

Se vogliamo invece  avere il top del gioco tecnologico, esistono sul mercato delle App con gioco e premio.

Il funzionamento del gioco è automatizzato con un sistema di web cam integrato, che premia il cane con un croccantino quando esegue correttamente un comando a distanza dato dal proprietario magari durante la pausa caffè a lavoro. Potrà vederlo tramite un’app, monitorarlo e sentirsi tranquillo.

Infine il gioco migliore per il nostro amico siamo noi; al di là delle ore di lavoro che non ci permettono di giocare con loro, dovremmo sempre cercare di trovare del tempo per una passeggiata all’aperto e un vecchio pezzo di legno da lanciare.