Equitalia lancia il servizio “Se Mi Scordo”: avvisati in caso di cartella esattoriale

Nella giornata di ieri, martedì 15 novembre 2016, Equitalia, agente di riscossione incaricato di riscuotere i tributi in quasi tutto il territorio italiano, ha reso noto di aver lanciato un nuovo servizio che si chiama "Se Mi Scordo".

0
416

Nella giornata di ieri, martedì 15 novembre 2016, Equitalia, agente di riscossione incaricato di riscuotere i tributi in quasi tutto il territorio italiano (in Sicilia lo stesso servizio viene svolto da Riscossione Sicilia), ha reso noto di aver lanciato un nuovo servizio molto utile al cittadino che si chiama “Se Mi Scordo“.

Il servizio in questione, una volta attivato, autorizza Equitalia ad avvertire il singolo contribuente tramite un sms oppure un messaggio di posta elettronica non appena viene formata una cartella esattoriale che lo riguarda, oppure quando lo stesso è rimasto indietro nel pagamento a rate di una cartella esattoriale e manca solamente una rata per farlo decadere dal beneficio.

Un servizio che ha l’obbiettivo di rendere Equitalia ancora più trasparente ad avvicinarla al cittadino. Come anticipato, il suddetto servizio non si attiverà automaticamente, ma sarà necessaria una richiesta formale da parte del contribuente, il quale potrà usare due canali: recarsi presso una degli sportelli di Equitalia e compilare l’apposito modulo già disponibile oppure accedere al sito ufficiale www.gruppoequitalia.it.

Come detto, il contribuente potrà scegliere alternativamente di essere avvisato tramite sms oppure attraverso una e-mail rilasciando i dati necessari al momento della richiesta. Non ci resta che attendere qualche settimana per capire se il servizio avrà successo o meno tra i contribuenti.