Accendere i termosifoni, il dettaglio delle date nelle diverse città d’Italia

Scopriamo insieme quando sarà possibile accendere i termosifoni nei condomini in Italia. La data varia in base alla temperatura media registrata durante l'anno...

0
368

E’ da poco finita l’estate e le temperature stanno cominciando a calare, scopriamo insieme quando sarà possibile accendere i termosifoni nei condomini d’Italia. Innanzitutto è utile ricordare che il nostro paese viene suddiviso in sei zone climatiche e che il giorno di accensione dipende dalla temperatura media registrata durante l’anno precedente.

C’è da dire che i sindaci possono anche emanare una deroga nella quale possono cambiare il giorno di accensione dei termosifoni, ma in linea di principio quest’anno sarà il 15 ottobre, quindi quest’oggi, il giorno in cui la stragrande maggioranza dei comuni del nord Italia potranno accendere i riscaldamenti. Queste zone vengono definite come E.

Successivamente sarà la zona D a poter accendere i caloriferi, questo avverrà il prossimo 1° novembre. In questa zona sono compresi molti comuni della Toscana, ma anche la regione Marche, alcune zone del Lazio, tra cui Roma e l’Abruzzo. La zona C, invece, potrà accenderli dal 15° novembre, sono sopratutto le città del sud a far parte di questa zona.

Il 1° dicembre toccherà alla zona B, che comprende diverse province della Sicilia ma anche Crotone e Reggio Calabria. Anche la zona A potrà accenderli il 1° dicembre ma dovrà spegnerli entro il 15 marzo, quindi un paio di settimane prima della zona B. Rientrano in questa categoria alcuni importanti comuni come Lampedusa, Linosa e Porta Empedocle.